Fotografia forense

Indice dei contenuti delle ricerca

 

Approfondimenti 

  • All
  • agende legali
  • area diritto (banche dati)
  • area fiscale (banche dati)
  • area lavoro (banche dati)
  • banche dati
  • corner
  • ebook
  • esame avvocato
  • formazione
  • kit
  • libri
  • riviste
  • software
    •   Back
    • cancelleria
    • buste e cartoline per notifica
    • borse, zaini e articoli per il business
    • toghe, cordoniere e pettorine
    •   Back
    • diritto amministrativo
    • diritto penale
    • diritto del lavoro
    • diritto civile
    • diritto industriale e diritto d'autore
    • diritto comunitario e internazionale
    • diritto societario e commerciale
    • diritto fallimentare e crisi d'impresa
    • concorsi ed esami
    • saggistica e varia
    • energia e ambiente
    • edilizia e urbanistica
    • fisco e tributi
    • contabilità e bilancio
    • storia del diritto
    • diritto romano ed ecclesiastico
    • dizionari
    • privacy
    • diritto costituzionale
    • consulenza del lavoro
    • circolazione stradale e infortunistica
    • diritto delle nuove tecnologie, informatica e digitale
    • informatica e digitale
    • teoria e filosofia del diritto
    • diritto pubblico
    • urbanistica ed edilizia
    • cosulenza del lavoro
    • concorso magistratura
    •   Back
    • corsi
    • eventi e convegni
Investigazioni digitali

Il Trattato è strutturato in due parti che consentono di approfondire la materia delle investigazioni digitali sia dal punto di vista strettamente tecnico che dal punto di vista giuridico. Nella…

Il prezzo originale era: 79,00 €.Il prezzo attuale è: 75,05 €.

APPROFONDIMENTI della nostra redazione

Processo penale – Prova penale – Prova documentale – Rilievi fotografici – Rappresentazione dello stato dei luoghi – Legittime fonti di prova.
rilievi fotografici rappresentativi dello stato dei luoghi, nozione rientrante nella categoria delle “cose” contemplata dall’art. 234, comma primo, cod. proc. pen., rientrano a pieno titolo nelle prove documentali che, avendo contenuto figurativo, non costituito cioè dalla scrittura, bensì dalle immagini, costituiscono di per sé piena prova che può essere sempre acquisita e sulla quale il giudice può validamente fondare il proprio convincimento.
•Corte di cassazione, sezione III penale, sentenza 4 maggio 2018 n. 19139

Processo penale – Prove – Fotografie – Fonti di prova – Legittime – Provenienza – Parte che le produce.
I documenti fotografici costituiscono prove documentali la cui provenienza, non richiedendo alcuna sottoscrizione a differenza dei documenti dichiarativi, è logicamente ascrivibile alla stessa parte che le produce.
•Corte di cassazione, sezione III penale, sentenza 4 maggio 2018 n. 19139

Prove – Documenti – Prova documentale – Attività svolta da funzionari dello Stato o di altri enti pubblici nel corso di verifiche ispettive o amministrative – Rilievi fotografici – Prova documentale – Configurabilità – Garanzie difensive – Necessità – Esclusione – Fattispecie.
rilievi fotografici riproducenti quanto i funzionari dello Stato o di altri enti pubblici hanno rilevato nel corso di verifiche ispettive o amministrative devono ritenersi prove documentali ex articolo 234 cod. proc. pen., acquisibili al fascicolo per il dibattimento, e non invece accertamenti tecnici irripetibili da compiere nel rispetto delle garanzie difensive. (Fattispecie in cui la Corte ha ritenuto utilizzabile la documentazione fotografica ritraente carcasse di veicoli a motore in quantità eccedente rispetto al numero consentito dall’autorizzazione amministrativa).
•Corte di cassazione, sezione III penale, sentenza 30 giugno 2015 n. 27118

Prova penale – Documenti e scritture – Documenti anonimi – Documentazione fotografica.
La norma di cui all’art. 240 cod. proc. pen., che sancisce l’inutilizzabilità dei documenti anonimi, si riferisce solo ai documenti rappresentativi di dichiarazioni, mentre non si estende a quelli fotografici.
•Corte di cassazione, sezione I penale, sentenza 29 ottobre 2012 n. 42130

Prova penale – Mezzi di prova – Valutazione – Rilievi fotografici aerei – Rilevanza probatoria – Piena – Ratio.
In tema di reati edilizi, in base all’articolo 234 c.p.p. le fotografie o i rilievi fotografici, che rappresentano fatti, persone o cose, costituiscono prova documentale. Tale carattere hanno anche quando rappresentano lo stato dei luoghi, annoverabile nell’ambito della categoria delle cose, che ha contenuto amplissimo. Ne deriva che i rilievi fotografici aerei integrano piena prova, che può essere sempre acquisita, e sulla medesima il giudice può validamente fondare il proprio convincimento.
•Corte di cassazione, sezione III penale, sentenza 19 maggio 2008 n. 19968

Aggiungi qui il testo dell’intestazione