Il tuo carrello

ORGANISMO DI VIGILANZA 2019

Informazioni aggiuntive

IN SINTESI

autore: Alberto Pesenato – Elisa Pesenato

editore: Ipsoa – Wolters Kluwer

anno di pubblicazione: 2019 VII edizione

85,00

APPROFONDISCI

Alberto Pesenato-Elisa Pesenato, Organismo di vigilanza, Ipsoa, 2019, Euro 85:

 

Il Manuale ha l’obiettivo di fornire un adeguato «know how» per poter predisporre il Modello di Organizzazione Gestione e Controllo previsto dal D.Lgs. 231/2001.

Propone la metodologia denominata del Risk Approach richiamata dalla Circolare GdF 83607/2012 e dalle linee guida di Confindustria, che consiste nella gestione del rischio (Risk Management) conseguente alla valutazione dello stesso (Risk Assessment) dopo aver valutato le procedure esistenti (As is analysis) ed il loro grado di copertura.

Sono proposti e analizzati:

  • I documentiCoSO Report I(Il sistem di controllo interno – Addendum italiano anticorruzione), e CoSO Report II ERM (Enterprise Risk Mamagement – La gestione del rischio aziendale) del Commitee of Sponsoring Organizations of the Treadway Commission, commentati e sviluppati in 10 check list
  • La lista completa deireati presuppostoe le sentenze della Corte di Cassazione
  • Specifiche (60) check list sullasicurezza sul lavoro e reati ambientali e ICQ(questionari sul controllo interno)
  • Iprotocolliper i reati presupposto, per operazioni particolari e per le parti terze;
  • Lamappaturadelle aree rischio, la relazione annuale, il regolamento, i verbali periodici, le conferme esterne, l’analisi comparativa, le istruzioni per l’inventario fisico.

In questa VII edizione l’opera propone quattro nuovi capitoli, tutti inseriti nella Parte VI; dei quali tre sono del tutto originali:

  • Capitolo 17: OdV –Specifici protocolliriferiti a operazioni particolari;
  • Capitolo 18: OdV –Specifici protocolliriferiti ai reati presupposto;
  • Capitolo 21: OdV –Specifici protocolli: check list riferite all’ambiente;

ed uno è frutto di una miglior suddivisione degli argomenti:

  • Capitolo 20: OdV –Specifici protocolli: check list riferita asalute e sicurezza sul lavoro.

Il punto di forza del presente volume è rappresentato dal CD allegato contenente i due strumenti necessari all’Organismo di Vigilanza per monitorare le procedure adottate dagli organi di Governance e dalle Unità Operative; nonché altri documenti utili alla predisposizione del MOGC.

STRUTTURA

Il volume è diviso in 9 Parti che trattano:

  1. I) Principi di riferimento e strumenti operativi.
  2. II) Applicazioni: Parte Generale e “pubblica” del “Modello” riferita a 3 società.

III) OdV – Parte riservata: strumenti operativi (Governance).

  1. IV) OdV – Regolamento, flussi, mappatura, formazione, informazione.
  2. V) OdV – Relazione annuale, lettera di attestazione e comunicazioni.
  3. VI) OdV – Specifici protocolli per operazioni particolari, reati presupposto, parti terze, sicurezza sul lavoro e ambiente e abbandono dei rifiuti.

VII) OdV – Verbali periodici, memoranda per la determinazione del Rischio Intrinseco.

VIII) Alcune applicazioni utili all’OdV per le proprie verifiche.

  1. IX) OdV – Applicazione in società di trasporto pubblico: network ASS.TRA.

© 2019 Copyright Medichini Clodio.

Web Design by Khamilla.com