Link esplorazione

COD: 9791254651506 Categorie: , Tag: , ,
-5%

Il prezzo originale era: 33,00 €.Il prezzo attuale è: 31,35 €.

I tempi di consegna previsti sono di 2/3 giorni lavorativi

Termini e condizioni

Incentivi per i datori di lavoro. Agevolazioni in corso e analisi dei costi delle nuove assunzioni

Informazioni aggiuntive

editore

Data pubblicazione

ISBN

Il prezzo originale era: 33,00 €.Il prezzo attuale è: 31,35 €.

Esaurito

Completo di schede per il calcolo del costo del lavoro (CCNL Terziario, Metalmeccanica artigianato e Metalmeccanica industria).

NOVITÀ: Aggiornato agli incentivi previsti dalla Legge di Bilancio 2023

Il Legislatore, nel corso degli anni, ha introdotto una serie di benefici in favore dei datori di lavoro che:

  • assumono lavoratori che versano in particolari situazioni (disoccupati, prossimi alla pensione, in CIGS, percettori di reddito di cittadinanza ecc.) o possiedono determinati requisiti soggettivi (apprendisti, disabili, giovani genitori, over 50, detenuti, ecc.);
  • procedono alla stabilizzazione di rapporti di lavoro trasformandoli da tempo determinato a tempo indeterminato, ovvero
  • assumono lavoratori con contratto a tempo indeterminato.

Tali benefici, generalmente,

  • si sostanziano in una riduzione dell’ammontare dei contributi previdenziali ed assistenziali dovuti dal datore di lavoro e/o
  • consistono nell’erogazione di veri e propri contributi a suo favore.

La presente pubblicazione è strutturata in tre sezioni:

  • la prima contiene un’analisi approfondita delle agevolazioni, attualmente in vigore, applicabili alle nuove assunzioni. Tale sezione si propone come una chiara e utile guida, per il datore di lavoro e per il professionista, all’effettuazione della scelta migliore, quella cioè che coniuga le esigenze occupazionali alla necessità di contenere il costo del lavoro. A tal fine, in relazione ad ogni assunzione/stabilizzazione agevolata, viene proposta una scheda per il calcolo del relativo costo del lavoro (in termini di retribuzioni correnti e differite, contributi previdenziali e premi assicurativi, costo ai fini IRAP) nella quale, di volta in volta, si fa il confronto con l’onere che il datore di lavoro sopporterebbe in caso di assunzione di un lavoratore (a parità di inquadramento contrattuale) che non dà titolo alla fruizione di alcun beneficio;
  • la seconda sezione, invece, riguarda gli incentivi non ancora operativi, cioè quelle agevolazioni che sono state previste normativamente ma per le quali non sono state ancora fornite indicazioni operative che ne consentano la concreta fruizione. Anche con riferimento a tali incentivi se ne analizzano le principali caratteristiche, senza esemplificare una scheda di calcolo del costo del lavoro, in mancanza delle indicazioni operative per poterla calcolare con sufficiente correttezza;
  • la terza sezione, infine, illustra la disciplina e la gestione delle agevolazioni che sono state abrogate ma che, alla data di pubblicazione del testo, potrebbero ancora essere in corso di fruizione in relazione alle assunzioni effettuate nel corso degli ultimi. In tali ipotesi, si è scelto di fornire un riepilogo della disciplina in materia (seppur abrogata) senza però fornire alcun confronto finalizzato a valutarne la convenienza.