Link esplorazione

-5%

Il prezzo originale era: 59,00 €.Il prezzo attuale è: 56,05 €.

I tempi di consegna previsti sono di 2/3 giorni lavorativi

Termini e condizioni

Codici civile e penale. Ultime annotazioni giurisprudenziali

Informazioni aggiuntive

editore

Data pubblicazione

ISBN

pagine

Il prezzo originale era: 59,00 €.Il prezzo attuale è: 56,05 €.

Esaurito

Il Volume “Codici civile e penale – Ultime annotazioni” ha l’obiettivo di fornire agli aspiranti avvocati un quadro completo ed immediato delle pronunce giurisprudenziali più recenti e di maggiore interesse nelle materie del diritto civile e penale, in vista dell’esame per avvocato 2023.  Questa raccolta ha un’evidente funzione complementare rispetto ai 4 Codici annotati già pubblicati ed, anzi, ne rappresenta un completamento, perché contiene una selezione di massime giurisprudenziali degli ultimi mesi, adoperata tenendo conto delle questioni più calde e, come tali, di maggiore “probabilità concorsuale”. Tale funzione è resa nota dall’impostazione dello stesso Volume, il cui aggiornamento riporta l’annotazione giurisprudenziale degli ultimi 18 mesi, a partire dalla chiusura redazionale dell’edizione precedente (2022) dei Codici annotati Percorsi sino al mese di ottobre 2023. Per agevolare la lettura, sono stati segnalati, con una tecnica grafica che ne consente l’immediata percezione, gli orientamenti giurisprudenziali maggioritari, quelli tra loro conformi o difformi nonchè gli interventi delle Sezioni Unite risolutivi di contrasti. Quanto all’articolato, trattandosi di un Volume che offre un aggiornamento giurisprudenziale, le annotazioni sono precedute esclusivamente dalla rubrica dei relativi articoli dei codici civile e penale, ciascuna puntualmente aggiornata qualora interessata da modifiche legislative. Il volume si presenta, quindi, come importante ausilio per chi deve sostenere la prima prova dell’esame d’avvocato per i seguenti motivi: * la maggior parte delle tracce (per tali intendendosi anche gli atti giudiziari, che i candidati sono chiamati a redigere) hanno da sempre ad oggetto casi tratti dalle più importanti sentenze degli ultimi due anni; * avere un codice “snello”, che offre una selezione ragionata della recente giurisprudenza, può risultare estremamente utile per completare in modo efficace la ricostruzione giurisprudenziale di un istituto;  * l’agile struttura – che prevede la rubrica dell’articolo di riferimento e un’articolata paragrafazione prima della giurisprudenza – permette al candidato di ricercare rapidamente la sentenza risolutiva del caso nonchè la giurisprudenza di cui essa è espressione.