Il tuo carrello

Codice della responsabilità «da reato» degli enti annotato con la giurisprudenza

Informazioni aggiuntive

IN SINTESI

autore: Stefano Maria Corso

editore: Giappichelli

anno di pubblicazione: 2018  quarta edizione

25,00

APPROFONDISCI

Il Codice della responsabilità “da reato” degli enti è giunto alla IV Edizione. Il sistema 231 appare sempre più – attraverso la variegata giurisprudenza e un interessante lavorio del legislatore ordinario – come un “diritto vivente” capace di adeguarsi ai tempi nuovi e alle sopravvenute esigenze. Il volume è una raccolta ragionata di giurisprudenza di legittimità e di merito (quest’ultima comprendente anche pronunce non pervenute all’attenzione della Suprema Corte) nonché della più rilevante legislazione menzionata in ordine cronologico (fino al giugno 2018). Si è dato spazio ai contenuti motivazionali, al di là delle massime ufficiali, e ogni pronuncia è corredata da riferimenti bibliografici specificamente riferiti alla decisione richiamata. Il Codice della Responsabilità “da reato” degli enti è, quindi, uno strumento aggiornato messo a disposizione di chi si occupa della responsabilità amministrativa di cui al d.lgs. 8 giugno 2001 n. 231 (studenti e studiosi, magistrati e professionisti) e che orienta gli ulteriori approfondimenti di chi abbia interesse ad analizzare il retro tema che ha portato la giurisprudenza a risolvere in un certo modo uno specifico problema concreto.

© 2019 Copyright Medichini Clodio.

Web Design by Khamilla.com